Menu

Chi siamo

L´associazione Energia per i Diritti Umani "Energia per i Diritti Umani" viene fondata nel dicembre 1998 a Roma per la tutela dei diritti umani nel mondo.
L´associazione si ispira ed aderisce nel momento della sua fondazione al Movimento Umanista.

Nel 2003 si costituisce come ONLUS (organizzazione di utilità sociale non a scopo di lucro) e nel 2004 aderisce a "La Gabbianella, Coordinamento per l´Adozione a Distanza" sottoscrivendone la Carta dei Principi e la Carta dei Criteri di Qualità.

"Energia per i Diritti Umani" ha un carattere internazionalista ed è costituita da un insieme di individui di diverse culture, religioni, lingue, aspirazioni, credenze, condizioni economiche e sociali che si organizzano per dare impulso ad un grande cambiamento sociale.

È un´associazione aconfessionale e auto-finanziata. Ha iniziative in moto in: Senegal, Gambia ed Italia.

Niente al di sopra dell´essere umano, nessun essere umano al di sotto di un altro

 

I membri di "Energia" sono accomunati da un "atteggiamento umanista" che afferma:

l´uguaglianza di tutti gli esseri umani, la libertà di idee e credenze, il ripudio della violenza, la ricerca della coerenza nelle azioni e la necessità della solidarietà tra i popoli.

  • Gli umanisti promuovono, in ogni paese ed in ogni occasione, il rispetto dei diritti umani e la trasformazione dell´attuale sistema sociale e politico che produce la miseria e l´emarginazione alla quale assistiamo tutti i giorni.

  • Gli umanisti denunciano le grandi potenzialità economiche (Banca Mondiale, Fondo Monetario Internazionale, multinazionali, ecc.) che, invece di utilizzare le enormi risorse scientifiche, monetarie e tecnologiche che la società umana attualmente possiede per risolvere i problemi di alimentazione e salute, non hanno alcuno scrupolo ad impoverire ed annullare milioni di individui pur di favorire i propri interessi.

  • Gli umanisti credono che per cambiare la direzione degli avvenimenti sia necessaria l´unione di tutte le persone che riconoscono come prioritario il valore dell´essere umano e che, non accettando le condizioni attuali come "inevitabili", lottano per il futuro dell´umanità.

Reciprocità e non Umanitarismo: se ricevi, ti impegnerai a dare ad altri

L´obiettivo principale di Energia è la creazione di una rete permanete di relazioni umane che abbia come scopo il miglioramento delle condizioni di vita, della sanità e della educazione nelle comunità in cui agisce. Questa rete di relazioni parte da un volontario in Italia e finisce nei villaggi più lontani dei Paesi in cui agiamo. Questa relazione è permanente ed in crescita in modo che reciprocamente ciò che un individuo riceve lo dona ad altri.

 


 

Il contesto in cui nasce Energia per i Diritti Umani

"…Ogni essere umano, per il solo fatto di essere nato, ha diritto alla salute, all´alimentazione,all´educazione, ad un´abitazione e ad una esistenza degna.

…Ogni essere umano ha il diritto alla felicità ed alla pienezza della propria esistenza."

 

Povertà, fame, malattie, guerre, terrorismo, sfruttamento, scontro tra culture, discriminazione, sconvolgimenti ambientali… ma anche solitudine, disperazione, insicurezza… Tutto questo è intimamente legato al sistema di vita attuale, disumano e violento.

Questo sistema, basato sull´aggressività e la competizione, sulla frenesia di accumulare beni, sull´esercizio legittimato della violenza per ottenere benefici particolari, non può che dare questi frutti. Pertanto sarebbe ingenuo pretendere un´evoluzione verso un mondo migliore per mezzo di riforme congiunturali che non vadano a trasformare radicalmente l´attuale scala di valori e l´organizzazione sociale, politica ed economica.

È assurdo continuare a credere che l´evoluzione ed il progresso provengano dalle banche, dalle multinazionali, dai governi. Sono proprio loro che hanno prodotto questa situazione e che la vogliono mantenere.

 

Questo sistema non è "migliorabile", non è "perfezionabile": è semplicemente da rifare

L´unica via di uscita è che la gente si faccia carico del cambiamento, cominciando ad organizzarsi e ad agire in prima persona, partendo dal proprio ambito quotidiano ed immediato, per estendere poi la propria azione fino ai limiti delle proprie possibilità.

 

Solo i popoli possono dare soluzioni ai problemi dei popoli

 Oggi sono molti gli individui e le organizzazioni che si impegnano, in buona fede, in diverse attività sociali ma non si produrrà nessuna trasformazione realmente significativa se non collaborando ad un progetto globale volto alla creazione di nuova civiltà umana.

Le stesse attività promosse da Energia per I Diritti Umani rischierebbero di non arrivare alle trasformazioni desiderate, se non facessero parte di un progetto globale e non-violento più ampio: il Movimento Umanista. Un progetto che, investendo il campo culturale, sociale e politico si è attivato in 110 paesi del mondo ed è condiviso da 5 milioni di volontari (dati aggiornati a giugno 2008). La sua aspirazione è la realizzazione della Nazione Umana Universale dove ogni individuo, per il solo fatto di essere nato, veda riconosciuti i propri diritti alla salute, all´educazione, all´uguaglianza di opportunità ed inoltre il diritto alla felicità ed alla pienezza della propria esistenza.

® 2019 | https://www.sostegnoadistanza.eu/
e-mail:

Tel: +39 06 89479213

Ultimo aggiornamento: 19:02 - 06/03/2019
Note Legali | Cookie Policy
Torna su...